Home La nostra storia
19 | 09 | 2018
Stampa E-mail

La Comunità ha iniziato il proprio cammino ecclesiale nel 1983 dopo la chiamata del Fondatore nel 1982.

1983
In ottobre, dopo il ritorno dall’Etiopia, viene fondato il primo gruppo missionario, secondo la richiesta di don Antonio Rota.


1986-1988
Prosegue dal 1986 l’animazione da parte del gruppo missionario Sacro Cuore dell'Oratorio di Osteria Grande vicino a Bologna.
Primavera del 1988 (anno centenario di don Bosco) ritiro spirituale del gruppo missionario presso i Salesiani di Montechiarugolo (PR), dove emerge la prima idea di diventare una Comunità, e pensare di fare vita in comune.
Dal 1988, inizia la prima stesura (breve) della Regola di Vita, il "Primo Mattone". Già in essa figuravano i tre valori fondamentali di tutto l'edificio della Comunità e di quello che sarebbe stata l'Associazione, cioè l'Unità, la Carità e l'Essenzialità. 
Nel 1986 inizia anche l’oratorio  a Osteria Grande (sulla Via Emilia Levante) per invito di Suor Settima e Suor Maria Grazia (FMA).


1990
Prima formula di voto e/o promessa nella Comunità.
Due famiglie della comunità iniziano un percorso di affido familiare Lorenzo presso la famiglia Candini e Karim e Koutar presso la famiglia Pedroni.
Inizia l’animazione presso il campo nomadi di via Fiorini a Santa Caterina di Quarto (BO) (1990-1992).

  
1991

Inizia il doposcuola presso scuola media salesiani per ragazzi in difficoltà.


1992
1° Incontro ufficiale con la comunità dei Salesiani di Bologna “Sacro Cuore”.


1993
Oratorio presso il campo nomadi di S. Caterina di Quarto inferiore.
Inizia gestione casa di accoglienza di Fradusto per i gruppi CMB e per gruppi di altre parrocchie .


1994
Primo campo estivo CMB a Fradusto 
3/11/1994: la CMB si costituisce Associazione davanti al Notaio Ventre


1995
8/1/1995; 1a Assemblea dei Soci CMB
In primavera chiamata/proposta da parte di don Orlando Santi della Parrocchia di San Carlo (Bologna) per aprire l’oratorio; in questa parrocchia 100 anni prima arrivarono i primi salesiani. 
8 dicembre inizia l’oratorio di S. Carlo: proseguirà per alcuni anni l’apertura dell’oratorio infrasettimanale merc-giov oltre a quella di sabato e domenica; con estate ragazzi e campo di formazione educatori
Continuano, su richiesta degli assistenti sociali del Comune di Bologna, percorsi di affidamento e di appoggio per assistenza a minori (1-12 anni) in difficoltà familiari.
Inizia la gestione dello spaccio rivendita “L’Anfora” che propone, senza fini di lucro, prodotti di artigianato e alimentari nello stile equo-solidale


1996
Progetto delle adozioni a distanza in Etiopia con incontri di formazione per le persone che aderiscono
Ottobre inizia il laboratorio di lavorazione del legno per ragazzi presso parrocchia sacro cuore
Gruppo “simpatizzanti” per le famiglie in cammino verso conoscenza Comunità


1997
1° Estate Ragazzi organizzata dalla CMB presso l’Oratorio S. Carlo
Ottobre: una telefonata del VIS di Roma apre una prospettiva nuova, ma profondamente attesa: il Madagascar, come impegno missionario.


1998
Agosto: prima spedizione Madagascar.
La CMB è affiancata nell’opera di discernimento dall’Ispettore Salesiano e dal primo delegato salesiano, don Modesto Bertolli.
Nel 98 esistono i gruppi missionari San Carlo, Sacro Cuore, il gruppo “Veneroso” e per diversi mesi ci si è incontrati per far partire con il contributo del Comune di Bologna e il Quartiere Bolognina- Navile, un Centro Educativo che si sarebbe chiamato “Progetto dei 40”: centro diurno quotidiano con doposcuola e attività di oratorio in accordo con Azienda USL28, Parrocchia Sacro Cuore e gruppo GRAF, con incontri periodici formativi sull’affido familiare.
Ottobre inaugurazione e benedizione casa “Don Bosco” a Fradusto con la presenza di Mons. Claudio Stagni, Vescovo ausiliare della Diocesi di Bologna.
In primavera parte dall’Italia per il Chile la famiglia Fiore per stabilirsi definitivamente in quella terra; Nico9la riceve il mandato di costituire un gruppo della Comunità.


1999
Gennaio: nasce il Centro Educativo “I Barabitt” in convenzione con il Comune di Bologna.
Continuano gli affidi Famigliari (di cui 4 provenienti dalla Bielorussia).
8 dicembre: apertura ufficiale Oratorio S. Maria Assunta di Monghidoro (dopo 3 anni di presenza CMB).


2000
2000/2001 apostolato missionario CMB a Colli del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno.
Maggio: si costituisce il gruppo Missionario Giovani Sacro Cuore che affianca quello di S. Carlo e Porto Viro (Rovigo).
Maggio: assegnazione ufficiale alla CMB da parte dell’ispettore don Riva di una “sede” presso “casa Boni” via Matteotti 25 all’interno della struttura parrocchiale salesiana del Sacro Cuore a Bologna.
Giugno: Roma La Pisana - I° incontro dei Consigli Generali dei gruppi della Fam. Sales. (sulla Carta di Missione); a oma sono andati Guido Pedroni e Paola Cavana, che hanno avuto incontri importanti con: don J.Vecchi – Rettor Maggiore; don G. Fedrigotti Reg.le  Italia - Medio Oriente; don A.R.Tallon Reg.le per Africa e Madagascar, che in quella occasione ci ha invitato ad andare in Burundi; Madre Colombo, Madre Generale FMA.
Estate: spedizione di una famiglia per più di 2 mesi in Madagascar.
Incontro in Madagascar con Vescovo Philibert e lettera ufficiale di accoglienza nella diocesi di Fianarantsoa e sostanziale mandato per oratorio di Vohimasina.
Inizio costruzione Casa Ma.Mi. in Madagascar.
Agosto: partecipazione a Roma per il Giubileo dei Giovani.
Inizia un intervento educativo al campo nomadi S. Caterina di Quarto – Pilastro (Bologna)


2001
Maggio: I° Festa Ragazzi a Fradusto
Maggio: Pellegrinaggio a Torino
22 Giugno: la CMB viene riconosciuta come realtà Ecclesiale dalla Chiesa di Bologna con lettera ufficiale del Cardinale Giacomo Biffi.
Al Sacro Cuore in Dicembre è stato invitato al Sacro Cuore di Bologna il Vescovo Mons. Claudio Stagni per ufficializzare l’approvazione ecclesiale della CMB..

2002

In questo anno c’è il primo viaggio missionario del Custode Generale in Burundi insieme a Guido Candini.
In Settembre salutiamo don Modesto Bertolli e accogliamo Don Aldo Rivoltella, nuovo Delegato Salesiano CMB Italia

2003
In Marzo la CMB organizza gli esercizi spirituale annuali dove viene invitato don Giuseppe Fedrigotti.
Maggio Partenza di Daniele Landi per un periodo medio/lungo per il Madagascar
Agosto campo di formazione con don Luc Van Loy, Vicario del Rettor Maggiore dei Salesiani.


2004
Gennaio: Carmela Fiore compie il primo viaggio conoscitivo per la CMB Chile
Giugno: Presenza di Fara e Nivo dal Madagascar all’Italia

2005
Gennaio spedizione conoscitiva in Chile; Maggio Festa dei ragazzi a Castel de Britti; Giugno arrivano in Italia per un mese, dal Madagascar, di Marthe e Lanto
Dicembre: sospensione degli atti di dedizione rinviati al 24 maggio 2006 in considerazione della profonda riflessione apertasi sui criteri di entrata in Comunità, di emissione degli atti di dedizione, sul ruolo del Custode Generale, sul significato della Tenda Madre e della storia della Comunità nonché della sua fondazione.


2006
Maggio - Rinnovo degli Atti di Dedizione dopo la sospensione
Giugno - Presenza di Angelo ed Herman del Madagascar in Italia.
Saluto a Don Aldo Rivoltella
Luglio - partenza della famiglia Zacchini in Madagascar con Hermann e Angelo
Agosto - Spedizione in Burundi con Fara dal Madagascar
Discernimento personale e comunitario sorto a causa di una rilettura delle origini della Comunità, delle radici e della natura della CMB; ri-valutazione del proprio senso di appartenenza e del proprio posizionamento in Comunità con particolare riferimento al significato della fondazione della Comunità. Riflessione che aveva portato alla non accoglienza di alcune persone in comunità (dic.2005) e alla messa in discussione del ruolo del fondatore; si arriva all’uscita (novembre)dalla Comunità di sei membri storici di cui due co-fondatori.
Parte per il Madagascar Rosa Vettese; vi rimarrà per più di 4 anni; con Lanto della CMB Madagascar struttureranno il progetto delle bambine in difficoltà di Casa Henintsoa.


2007
Revisione della Regola di Vita dalla fine del 2006 al giugno 2007
Febbraio: Horacio e Susanita vengono a Bologna dall’Argentina; conoscono la CMB
Fam Zacchini in Madagascar fino a maggio 2007


2008
Novembre 2008 inizia il percorso di preparazione per della Prima Assemblea Generale
Dicembre 2008 spedizione in Madagascar per i festeggiamenti del decennale CMB in Madagascar
8 dicembre 2008 Assemblea Nazionale: presentazione del nuovo sito della CMB e consegna del nuovo documento sul discernimento comunitario
20 dicembre 2008 viaggio a Roma da don F. Maraccani, procuratore della Congregazione Salesiana, per la sistemazione della Regola di Vita.

2009
Gennaio: il CG si reca a Roma Pisana per il Congresso Internazionale “Sistema Preventivo e Diritti Umani”.
Gennaio: presenza a Bologna di Horacio A. Pezzutti della CMB Argentina che ha partecipato al Congresso Internazionale di Roma con il CG.
Gennaio: presenza a Bologna di Jorge della CMB cilena e di Mauro e Gabriela della CMB Argentina.
Gennaio: Carmela F. (presente in Madagascar da 3 mesi) e Angelo della CMB malgascia, partono per il Burundi.
10 maggio don Agostino Sosio, Ispettore della ILE, presente alla Festa dei Ragazzi della CMB a Vado;
Inizio ufficiale del percorso di animazione missionaria a San Pietro Capofiume (Bologna)
Antananarivo - Parrocchia di Fiakarana: inizia l’attività di pastorale giovanile in quella  parrocchia
Presa in carico di tutto l’aspetto economico di due orfanotrofi gestiti da un nuovo gruppo di consacrate burundesi (Figlie di Nostra Signora di Cana): Progetto Sostegno a distanza, 
Oratorio di Jimbi: primo patronage estate 2009 con oratorio settimanale da settembre 2009


2010
15 gennaio la CMB viene accolta nella Famiglia Salesiana come 28° gruppo da don Pascual Chavez e dal suo Consiglio.
Per chiamata del Rettor Maggiore e del suo Vicario (don Adriano Bregolin) inizia la Missione ad Haiti, con Guido P. e Marco Z. che partecipano ad una missione esplorativa insieme al Vicario del Rettor Maggiore, dopo il disastroso terremoto di due mesi prima. Di straordinario impatto l’invito ricevuto dal CG a prendere parte alla missione, nello stesso giorno dell’annuncio di entrata nella Fam.Salesiana.
Partecipazione alla prima Consulta Mondiale della Famiglia Salesiana (maggio).
Prima Assemblea Generale (26 giugno-4 luglio) con chiamata ad aprirci verso il Ghana, da parte di don Vaclav Klement, consigliere mondiale per le missioni salesiane (vedi Atti ufficiali dell’Assemblea).
Partenze da luglio a novembre di 4 spedizioni per Haiti (10 persone), che hanno coinvolto la CMB Italia, Argentina, Madagascar.
Partenza per tempo lungo della famiglia di Angelo dal Madagascar per il Burundi.


2011
dal 20 al 23 gen - Giornate di Spiritualità della famiglia Salesiana a Roma; presentazione ufficiale della CMB, proiezione filmato prodotto da “Missioni don Bosco” e presentazione di una testimonianza in assemblea
30 gennaio - A Vado (BO), Parrocchia di San Giovanni Battista, conferimento del ministero di Lettore a Maurizio Roffi, CMB Italia, dal Vescovo Vincenzo Zarri.
20 feb - A Bologna, cattedrale di San Pietro, concelebrazione presieduta da S.Em.za il Cardinale Carlo Caffarra per l’ordinazione diaconale (Diacono permanente) di Guido Pedroni, Custode Generale della CMB
26 feb / 10 mar Viaggio di Daniele Landi, Regionale per l’Argentina, per aggiornamento e formazione della CMB di Bahia Blanca.
12 mar - Partono per il Ghana, Paola Terenziani (Delegata per l’attività missionaria) e Caterina Passerini: prima spedizione di studio e programmazione per una nuova presenza della Comunità.
3-16 apr - Presenza a Bologna di Anne Knebel della Polonia, ospite della CMB Italia
29 apr - 6 mag - Partono per il Burundi, Paola Terenziani e Carmela Fiore per preparare la partenza di Angelo e Irene del Madagascar per un periodo di due anni
4 e 5 giu- Incontro di verifica a Bologna di Rosa Vettese, missionaria CMB in Madagascar da quattro anni.

19-27 lug - visita di verifica e impostazione nuovi progetti da parte del Custode Generale della Comunità in Rwanda, Congo (Goma), Burundi
Agosto 2011 in Ghana di un gruppo composto da quattro volontarie (Laura Landi, Valentina Leanza, Irene Martignoni, Margherita Zucchini) che hanno animato, insieme agli animatori locali, l’estate ragazzi a Tema New Town (Ashaiman), nei pressi della capitale Accra. Si sono fermate in Ghana per circa un mese visitando anche la città di Sunyani
- visita di verifica e impostazione nuovi progetti da parte del Custode Generale e del Regionale in Haiti (Port-Au-Prince e Fort Liberté)
Agosto partecipazione congresso ADMA in Polonia
1 novembre 2011 il Consiglio Generale di Comunità ha costituito la prima Tenda in Burundi: ne fanno parte Anicet Rwajekera, Aristide Nsengiyumva, Emery Pacifique Ndayishimiye, Zéphyrin Barutwanayo; per il periodo della loro permanenza in Burundi ne saranno membri anche Angelo Fidèle Ravoaviarinony e Irène Raharimalala della Comunità della Missione di don Bosco del Madagascar. Il giorno 8 dicembre 2011 il Consiglio Generale accoglie in Comunità come aspiranti Giulia Passerini e Renata Covito
Marzo – dicembre CHILE sperimentale per un anno l’attività del Centro Educativo presso la Missione El Valle, Quartiere di Santiago
GEN-DIC MADAGASCAR presenza costante di 12 bambine accolte. Il progetto ha attivato anche una sezione specifica di educazione delle mamme, con la coltivazione del terreno acquistato dalla Comunità.
Deciso dal CGC un progetto di accoglienza di bambini di strada a Ngozi grazie alla presenza della famiglia di Angelo in Burundi per tempo lungo.
Il 2 novembre 2011 c’è stata la partenza per il Burundi di Angelo, Irene con il piccolo Ireno, che rimarranno a Ngozi per 2 anni
Haiti: CGC ha deciso di far partire una casa di accoglienza di bambine in difficoltà, secondo la medesima linea d’azione di casa Henintsoa di Fianarantsoa, grazie alla disponibilità di Renata Covito di partire per Haiti per tempo prolungato dal 2012
Italia: CGC ha deciso di trasformare il centro Barabitt non più sovvenzionato da Comune di Bologna in una realtà diversa, comunque da ampliare gradualmente. E’ attiva da ottobre 2011 un “Barabitt 2” presso l’Oratorio del Sacro Cuore di Bologna.
Continua e si rafforza la presenza della Comunità presso le Parrocchie di Vado e di Sasso Marconi (Diocesi di Bologna).
In ottobre la CMB cessa definitivamente la sua presenza nella Parrocchia di San Carlo in Bologna, dopo 15 anni di pastorale giovanile.
Nov -  Marco Zacchini e Giulia in Polonia

2012
8 feb Rosa Vettese rientra da Madagascar dopo un periodo di servizio di 4 anni presso Casa Henintsoa
aprile 2012, si sono aperte due possibilità : Ravenna e Alessandria, due Diocesi nuove e una nuova Ispettoria Salesiana
estate: 10° anniversario presenza CMB in Burundi

2013
Nella Diocesi di Bologna abbiamo accolto definitivamente gli Oratori della Mascarella, di Pian di Venola, di San Ruffillo
in Burundi il centro diurno per i ragazzi di strada a Ngozi è stato assunto dalla CMB burundese, dopo la partenza di Angelo e Irene per il Madagascar
in Haiti è partito il centro diurno per ragazzi e ragazze in difficoltà sociale
in Ghana abbiamo deciso di assumere, nel tempo e gradualmente, l’opera di Tema New Town, dove per tre estati si è recata una piccola spedizione della Comunità, per l’Holiday Camp locale.
Da settembre 2012 fino all’estate 2013 è rimasto a Bologna Francis Adzraku del Ghana, per un master universitario. Francis è stato poi accolto nella CMB; è il primo componente CMB del Ghana
Poco prima dell’estate abbiamo ricevuto l’invito da parte del Vescovo della Diocesi di Soddo, in Etiopia, di assumere un’opera di un certo impegno per ragazzi di strada; nell’anno pastorale 2013-2014 verrà chiesto un percorso di  discernimento a tutta la CMB per arrivare ad una risposta.
Di contro il Consiglio Generale ha deciso che per i prossimi due anni, nella Diocesi di Bologna, non verranno prese in considerazione eventuali richieste di farci carico di qualche opera.
Un incontro particolarmente significativo è stata l’accoglienza a Bologna di don Adriano Bregolin, Vicario del Rettor Maggiore dei Salesiani, il 12 e 13

ottobre 2013.
In rapida sintesi:
primi atti di dedizione Argentina alla presenza del CG
accolte 3 nuove realtà educative Mascarella, Pian di Venola, S.Ruffillo
Tomek e Anja dalla Polonia verso l’Italia
Renata e Carina partono per Haiti; Carina rimarrà 3 mesi; Renata rimarrà circa 2 anni.
14 febbraio: celebrazioni per il 10°anniversario di presenza in Burundi: è presente Marco Zacchini; è presente anche il Rettor Maggiore.

2014
in Burundi il centro diurno per i ragazzi di strada a Ngozi ha visto la costruzione del muro perimetrale e la costruzione della tettoia per le attività diurne per i ragazzini della strada per delimitare e proteggere il nostro terreno a Ngozi. Appoggio fondamentale del gruppo di Ravenna.
Abbiamo concluso il discernimento, durato oltre un anno, per l’invito da parte del Vescovo della Diocesi di Soddo, in Etiopia, ad assumere un’opera di un certo impegno per ragazzi di strada; la decisione ultima presa dal Consiglio Generale dopo aver coinvolto tutte le Tende e i gruppi CMB è stato di non accogliere la richiesta.
8 dicembre  viene costituita ufficialmente ad experimentum la nuova Tenda « Domunique Savio » di Antananarivo, in Madagascar