Home
15 | 12 | 2018
news - quattro anni dal terremoto di Haiti Stampa E-mail

Il 12 gennaio 2010 un terribile sisma gettava Haiti in una miseria più profonda.

A quattro anni dal terremoto in Haiti molto resta da fare, non tutte le macerie sono state rimosse ed ancora molti "sfollati" vagano da un campo all'atro nella capitale Port au Prince, spesso cacciati con la forza. I morti furono circa 250.000 mentre i feriti superarono i 300.000. Poi il colera, l'uragano......Haiti era già il paese più povero delle americhe, uno dei più poveri al mondo (si calcola che il reddito pro-capite non superi i € 0,50 al giorno!), il sisma non ha fatto altro che peggiorare una situazione, anche politica, traballante. La CMB fu chiamata ad andare in Haiti proprio il 15 gennaio: ci veniva comunicata la nostra entrata nelle Famiglia Salesiana e, contestualmente, ci veniva chiesto di dire "sì" ad una nostra spedizione in quell paese....fummo "mandati" prima a Cap Haitien poi a Fort Libertè (nord-est, a 30 km dal confine con la Rep. Demenicana). Qui abbiamo trovato casa e le ragioni che ci hanno spinto a tante spedizioni consecutive e che hanno visto come pricipale protagonista Renata. Per questo motivo TV2000, la televisione della CEI, ha voluto incontrarla per chiederle le motivazioni che l'hanno guidata a scegliere la missione. Qui sotto troverete il link al video, Renata appare negli ultimi 10 minuti della trasmissione.

Link alla puntata del 13 gennaio 2014 di "Missioni. Nelle periferie del mondo. Haiti, 4 anni dopo il terremoto "